/ricerca/ansamed/it/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Onu: 'Naufragio a largo Yemen, 39 migranti morti, 151 dispersi'

Oim, a bordo dell'imbarcazione circa 260 persone, 71 salvati

11 giugno 2024, 14:13

Redazione ANSA

ANSACheck
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

DUBAI - Almeno 39 migranti sono morti a causa del naufragio di un'imbarcazione al largo dello Yemen: lo rende noto l'Onu.

L'imbarcazione, che trasportava circa 260 migranti, è affondata ieri, ha affermato l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) sul suo account X.

"Tragico evento al largo delle coste dello Yemen: un'imbarcazione che trasportava 260 migranti è affondata ieri: 39 morti, 150 dispersi, 71 sopravvissuti", ha scritto l'Oim senza specificare la nazionalità dei migranti.

Ogni anno, decine di migliaia di migranti provenienti dal Corno d'Africa prendono la 'rotta orientale' attraverso il Mar Rosso nel tentativo di raggiungere i Paesi del Golfo, ricchi di petrolio, in fuga da conflitti, disastri naturali e scarse prospettive economiche nei loro Paesi d'origine.

Ad aprile, due imbarcazioni sono affondate al largo delle coste di Gibuti a distanza di due settimane l'una dall'altra, causando decine di morti.

Secondo le statistiche dell'Oim, almeno 1.350 migranti sono morti sulla 'rotta orientale' dal 2014, senza contare quest'anno. I migranti che riescono a raggiungere lo Yemen spesso devono affrontare ulteriori minacce alla loro sicurezza, poiché il Paese più povero della penisola arabica è in preda ad una guerra civile da quasi dieci anni. Molti di loro cercano di raggiungere l'Arabia Saudita e altri Paesi del Golfo, dove possono trovare lavoro come braccianti o domestici.

Lo scorso agosto, la ong Human Rights Watch ha accusato le guardie di frontiera saudite di aver ucciso "centinaia" di etiopi che hanno cercato di entrare nel regno del Golfo dallo Yemen tra marzo 2022 e giugno 2023. Riad ha respinto le accuse, definendole "infondate". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

Ultima ora Mondo

404 Not Found

404 Not Found


nginx